TINTEGGIATURA

TINTEGGIATURA

TUTTI SONO CAPACI DI PITTURARE ....SEI SICURO?

Ciao

Ben tornato ,oggi affronteremo una delle  lavorazioni piu semplici da eseguire  durante uina ristrutturazione....la TINTEGGIATURA

Ma sei proprio sicuro che sia cosi?

Tutti sono capaci di tinteggiare?

Probabilmente si, ma tra " dare una mano di bianco " ed una tinteggiatura professionale c'è una bella differenza

Cerchiamo di capire il perché.

Cercherò ,come solitamente faccio, di non addentrarmi in tecnicismi troppo professionali, ma cercando di spiegarti le differenze tra un tipo di tinteggiatura ed un altra a seconda del materiale utilizzato e delle metodologie di applicazione

 

TINTEGGIATURA INTERNA

Le tipologie di materiali utilizzate per le pitture da interno sono di vario tipo ,tempera,idropitture ,smalti, e finiture differenti per tipologia di posa,ma cerchiamo di fare un po di ordine

TEMPERA

E' la i tinteggiatura più economica, ma ha lo svantaggio di avere un durata non elevata , sono solitamente a base  Vinilica o Acrilica  di facile impiego ,accettabilmente  resistenti al lavaggio e godono di una discreta transitabilita

 

SMALTO

Denominata Smalto Murale, non risente della pulizia tramite spugna o panno bagnato, adatta per tinte con colori forti.Utilizzata spesso in cucina o zone di passaggio tipo  zoccolature,basamenti per scale condominiali,camere giochi ,ambulatori ecc..

 

IDROPITTURA

E' sicuramente la pittura più utilizzata per interni, questo grazie alla sua durata ,è una pittura traspirante che aiuta al confort abitativo.Ha una buona capacità coprente e a seconda della tipologia può avere differenti caratteristiche tecniche.

Idropitture traspiranti ,che offrono una buona traspirabilità ed aiutano ad evitare condense e quindi il proliferarsi di muffe

Idropitture lavabili,utilizzate normalmente per gli interni ed offrono la possibilità di essere lavate senza perdere colore( ma con poca frizione e spugna o panno appena umidi....)

Idropitture idrorepellenti con un ottimo grado di impermeabilita all'acqua, quindi adatte per l'esterno

Idropitture termoisolanti che offrono un alto grado di coibentazione termica,rispetto ad altre pitture ed hanno una composizione a base di microsfere di vetro ,questo tipo di pitture, in alcuni casi, se il fenomeno non è molto esteso e di grossa entità ,sono un aiuto per la riduzione di condense e relative muffe all'interno degli appartamenti dovute al ponte termico,  nelle pareti rivolte all'esterno dell'edificio

Idropitture igienizzanti a base di resine Acriliche con un alto grado di igienizzazione e funzione antimuffa

 

TINTEGGIATURA ESTERNA 

per la tinteggiatura esterna di edifici si utilizzano varie tipi pitture a seconda della traspirabilità richiesta,vincoli storici e finitura desiderata.

TINTEGGIATURA SILOSSANICA

Sono composte da miscela di derivati acrilici e siliconici,eccellenti per l'esterno perché conferiscono una grande traspirabilità ed idrorepellenza  al supporto  sottostante e sono caratterizzate da lunga durata nel tempo senza creare problemi di sfaldamento.Adatte anche per l'utilizzo in edifici con vincoli storici

TINTEGGIATURA AI SILICATI 

Sono composte da Silicati di Potassio, come per le pitture silossaniche conferiscono una lunga durata del supporto,idrorepellenza ed ottima traspirabilità,molto adatte anche in ambienti soggetti a grande umidità.Adatte anche per l'utilizzo in edifici con vincoli storici

 

PITTURE AL QUARZO

Composta da microgranuli di Quarzo,resine sintetiche ed acqua,offre un ottima idrorepellenza ,adatta anche per superfici non perfettamente regolari perché ha un ottimo potere coprente,buona traspirabilità.Spesso non viene ritenuta adeguata per l'utilizzo in immobili con vincoli storici

 

La tinteggiatura oltre che differenziarsi per il materiale utilizzato, varia molto anche per il tipo di tecnica di applicazione.

Ne vediamo alcune

VELATURA

Tipologia di finitura caratterizzata da uno sfondo colorato, sul quale si applicherà un secondo strato,tinta su tinta, più leggero in modo da creare l'effetto "velato"..Per realizzare questo effetto, si può utilizzare  un pennello,uno straccio  o una spatola a seconda  di quello che l'applicatore ritiene più idoneo. La finitura può essere lucida,opaca o satinata

 

SPUGNATURA 

Per creare questo effetto si crea un fondo colorato, sul quale, una volta asciutto si picchetta con una spugna imbevuta del colore desiderato, a seconda del grado di spugnatura, si possono ottenere effetti più tenui o più marcati.

 

SPATOLATO

In questo caso viene creato un fondo sul quale ,con una comune spatola, verrà steso un secondo strato di materiale, grassello di calce o similare per dare una finitura più simile ad uno stucco che ad una tinteggiatura

La finitura più conosciuta con finitura lucida è lo Stucco Veneziano

 

MARMORINO

Per ottenere questo effetto si utilizzano vernici  di vari colori che permettono di realizzare un effetto finale marmorizzato

 

PITTURE DECORATIVE 

Questi tipo di finitura si ottengono inserendo al'interno della vernice  dei materiali per ottenere decorazioni varie, tipo glitterate,ossidate,sabbiate ,anticate etc...

 

Come avrai potuto notare le finiture ed i materiali sono molteplici e molteplici e molto vari sono i costi .

Si avranno tinteggiature molto economiche tipo quelle a Tempera o pio costose tipo quelle ai Silicati o Silossani 

E finiture meno costose come spugnatura o velatura ed altre economicamente più impegnative come lo Stucco Veneziano.

In tutti i casi qualsiasi materiali tu possa usare o finitura desideri ,il risultato sarà ottimale solo se l'esecuzione sarà eseguita a regola d'arte ,quindi come dico solitamente :

TUTTI SONO CAPACI DI TINTEGGIARE....NE SEI SICURO?

Buon lavoro e buona tinteggiatura

Ciao

Alessandro Seghedoni

http://www.edilmanfre.it

Edilmanfrè ...l'impresa giusta per te

 

Cerca nel blog:

Autore :

Alessandro Seghedoni

PERCHE' QUESTO BLOG?... Sono Alessandro  Seghedoni ,uno dei pochi  imprenditori Edili nato e cresciuto in cantiere. Ho iniziato la mia attività lavorativa subito dopo il diploma, quasi per scherzo(...come dico sempre..) giovane ma con molta voglia di imparare. Affiancando il mio "futuro suocero"ho iniziato dalla gavetta in cantiere.Ma giorno dopo giorno, anzi anno dopo anno ho assimilato i piccoli segreti dei vecchi mestieri Artigiani,affiancandoli piano piano alle nuove tecnologie e modalità costruttive. Cosi, quasi per scherzo sono passati trent'anni e la piccola impresa artigiana si è evoluta in una Impresa Edile SRL  moderna che conta 10 dipendenti e un albo fornitori di tutto rispetto. Ma veniamo al motivo della creazione di questo blog, che non è quello di spiegarti cosa ho fatto, ma di aiutarti ad entrare nel modo delle ristrutturazioni , affiancandoti nelle scelte e fornendoti  spiegazioni che ti saranno molto utili quando deciderai di farne una Buona lettura

Post recenti:

Categorie :